Get Adobe Flash player

Home | Cosa puoi fare tu | In che modo un privato pu├▓ aiutare BolognAIL? | Volontariato

Francesca

Grazie alla ricerca le possibilità di guarire sono molte di più

 

Siamo Francesca, Silvia e Claudio, tre volontari (una famiglia) non per caso ma per volontà!

Dopo un’esperienza che ci ha toccato molto da vicino, a me, Francesca, linfoma non Hodgkin, abbiamo pensato che è grazie alla ricerca se sono ancora qui, pertanto qualcuno prima di noi aveva fatto qualcosa di buono. Con un linfoma un tempo si moriva ora invece , grazie alla ricerca, le possibilità di “ guarire” sono molto più alte.
Inizia cosi il nostro viaggio di volontari nelle campagne di piazza. Abbiamo iniziato al Mercato di Funo, solo il sabato mattina e davanti alle due chiesette in questo “paesotto”, che con il passaparola, i manifesti , un po’ alla volta ha capito che l’AIL c’è.
Ridendo e scherzando con il nostro gazebo, scelto per gli acciacchi della “nonna”, (mia mamma che da quando ha il nipote è stata cosi ribattezzata da tutti), coperti come pupazzi di neve abbiamo affrontato qualsiasi situazione atmosferica, con un sorriso in più ogni uovo di pasqua o stella di natale distribuiti. Quest’anno abbiamo aggiunto una postazione che speriamo rimanga, a San Giorgio di Piano, grazie ai ragazzi del “Banchetto del Bologna” che hanno incrementato le donazioni con le vendite. Grazie lo staff AIL e... siamo già pronti per la prossima campagna!